La Pesca Tabacchiera

Le pesche tabacchiere, sia primizie che di stagione, vengono prodotte dalla nostra azienda con le più sofisticate tecniche di lavorazione, ottenendo l'eccellenza sulla qualità e genuinità del prodotto. 

Con “tabacchiera” o “saturnina” si indica una rara varietà di pesche, la cui produzione è tipica delle pendici dell’Etna, originaria in particolare delle Valli del Simeto e dell'Alcantara. Il nome è dovuto alla forma, schiacciata sui due lati, che ricorda proprio quella di una tabacchiera o del noto pianeta del sistema solare. Sono molte le particolarità e i pregi di questo frutto purtroppo di limitata diffusione. E’ una pesca di taglia medio piccola, ha polpa bianca molto dolce e morbida. I tratti caratteristici sono il nocciolo molto piccolo - più di quello di un'albicocca - e il profumo intenso tipico dei frutti appena colti e non sottoposti a trattamenti.

La peschicoltura si diffuse sulle pendici dell’Etna ad iniziò 800 quando si conclusero i privilegi feudali, grazie all’approvazione della Costituzione del 1812. Fino a quel momento ai conduttori dei latifondi non era mai stata permessa la coltivazione arborea. Fu poi la riforma agraria del 1950 a dare la svolta definitiva all’economia siciliana sostituendo le colture annuali con quelle perenni. E fu così che sulle pendici dell’Etna incominciano a crescere altri prelibati frutti, come le pesche Tabacchiere. Grazie ai suoi terreni ben drenati, l’abbondanza d’acqua e l’escursione termica del territorio, le pesche risultarono buonissime e conquistarono subito il favore degli abitanti locali. Da diversi anni questa prelibatezza siciliana è diventata presidio Slow Food, con l’obiettivo di aiutarne la difficoltosa commercializzazione e preservarla dalle contaminazioni dell’agricoltura moderna..

Azienda Agricola Giarrizzi  P.I 01999990870 Tel/Fax 095 692649 3274476487

© 2013  by Biagio Giarrizzi